La nostra Storia del Judo

                      Homepage
               
               Saggi ed eventi
            
           Gare
     
    Attività
        
Contatti
Champion Sport Team
Molte sono le persone a cui va il mio più grande ringraziamento.
Nella mia modesta formazione al primo posto vanno collocate tre persone che hanno caratterizzato la mia vita sportiva e sono:
Il Prof. Sergio Fati che nell' aprile '67 mi avviò al Judo;
Il Maestro Yano Hidenobu che oltre ad essere un Maestro è stato un amico sincero;
Il Maestro Nicola Tempesta che ancora oggi con le sue parole ed i suoi insegnamenti continua ad arricchirmi.
Grazie al Prof. Fati, insieme a Capezzuto e Marmo, mossi i primi passi e fondai la prima società di Judo, il Kodokan Napoli ( ex Enaoli).
Nel marzo del '74 lasciai la società perchè, terminati gli studi, sarei tornato nella Regione natia per aprire una scuola lì.
Così il 15 settembre 1974 aprii ad Isernia, sulla S.S. 17, la prima scuola di Judo molisana e la chiamai Akijama Judo Isernia.
Così iniziò il mio cammino sportivo, con il Judo in particolare, ginnastica e pesi.
Colgo questa occasione per dire grazie di vero cuore a tutte le famiglie, ai giovani e non che si sono avvicinati al Judo e alla mia persona: "ognuno di voi ha contribuito al successo che i miei allievi hanno ottenuto sia in campo nazionale che internazionale; sono trascorsi 34 anni voi bambini o giovani di ieri, oggi siete uomini affermati, padri e madri premurosi e continuando a portare i vostri figli nella mia palestra mi gratificate quanto una vittoria olimpica. Grazie a voi tutti".
Nell'82 lascio il locale sulla S.S. 17 e trasferisco la palestra in via Veneziale dove su circa 800 mq. abbiamo a disposizione più sale, per il Judo, la Ginnastica, la Danza, il Body building e la Pesistica, fino al '91.
Negli anni a seguire ho continuato la mia attività a Rocchetta a Volturno, mio paese natio, presso la AS Winner Center fondata da me negli anni '80 e a Venafro presso la AS Champion  Sport Team costituita da me nel' 81, fino a rientrare ad Isernia nel 2006, negli ex locali  del l'Akijama adibiti ex novo.
Nonostante gli anni di lontananza da Isernia, il mio rientro è stato apprezzato e sono riconoscente a quanti  hanno riposto nuovamente la loro fiducia in me.

                                                                                                        Bernardo Centracchio

Maestro Nicola Tempesta
Prof. Sergio Fati
Maestro Yano Hidenobu e Maestro Bernardo Centracchio
Centracchio Bernardo:
investitura  della cintura nera
Nazionale anni  '70:
Ripandelli, Lippiello, Veronesi;
Onorato, Centracchio, Carnebianca
Gruppo Agonistico Enaoli (Napoli)
In piedi da sinistra: Nasti, Funayama
Seduti da sinistra: Nardelli, Centracchio, Yano
Fati e Centracchio
Centracchio Bernardo durante una gara
anni '70